lunedì, maggio 14, 2007

Annunci immobiliari

In stabile d’epoca
zona centrale, ad.ze metropolitana
attico e superattico
2 camere, sala, cucina abitabile, doppi servizi, ingresso soppalcabile, locale di servizio

palestra, aria condizionata
appena ristrutturato


Ecco, siccome oggi è un lunedì più lunedì del solito, ho scritto l’annuncio immobiliare, come lo farei io oggi se fossi un agente immobiliare, e se dovessi vendere la mia casa. Perché il lato bello di questo lunedì troppo lunedì è che ieri abbiamo finalmente spostato la nostra camera nella mansardina ex stanza degli ospiti. E quindi ora siamo i proprietari di quanto sopra. Più o meno. I dettagli in questo tipo di annunci non emergono se non alla visita dell'appartamento. Un dettaglio, per esempio, è che il tutto si manifesta in una metratura lillipuziana. Un altro dettaglio è che la palestra non è una stanza piena di macchine per tempestarsi di muscoli ma è costituita dai cinque piani senza ascensore. E così via.

Ma è tempo di prendere il buono, sennò si soccombe. E il buono è che i bidoni di giochi di mio figlio ora non invadono più "la sala", e che finalmente se qualcuno ha bisogno ha bisogno del bagno con urgenza può andare di sopra ed espletare con tranquillità.

Prendiamoci il buono.

7 commenti:

Maurice ha detto...

Allora la villa è finita, finalmente. Si torna alla normalità. Buona settimana.

LA CONIGLIA ha detto...

La palestra che in realtà sono cinque piani di scale è bellissima...Saresti un'ottima agente immobiliare ;)

giuliana ha detto...

maurice, grazie. mancano ancora alcuni particolari (devo imbiancare "l'ala vecchia" della casa, comprare due abatjour d'emergenza finchè non avrò sistemato il tutto, mi manca un letto che vada bene nella camera dei sette nani, ecc. ecc.) ma almeno ora si comincia a vedere qualcosa :)

coniglia, ho pensato spesso che mi piacerebbe fare l'agente immobiliare. poi quando li vedo, gli agenti veri, che fumano nervosamente sulla porta delle agenzie, coi loro completi blu, camicia a righe improponibili col colletto e i polsini altissimi, scarpe con la punta da clown, mi fanno un po' tristezza. e mi dico che chissà, magari in un'altra vita...

Brigida ha detto...

l'idea della palestra è geniale... eh già, prendiamoci il buono và... che è meglio! :)

pOpale ha detto...

E io che pensavo che dopo i lavori riuscivate a tirare fuori anche la
piscina ;)

Chiara ha detto...

OT: blograduno di blogvagabondi? Quando? Dove? Racconta, racconta... E se poi volete venire dalle nostre parti, non c'è posticino migliore della casa di un produttore di formaggio, no?

ruben ha detto...

Peccato per i bidoni di tuo figlio che non invadono più la sala: avresti potuto scrivere "Ampio parco divertimenti di proprietà esclusiva"!