venerdì, novembre 14, 2008

Come ti imbarazzo la tata

La tata di Gabriele è una simpatica signora di un po' più di 50 anni (non molti di più, ma con certezza non lo sa nessuno), estremamente riservata, esponente di punta del modello pedagogico doverista-penitenziale.

Sere fa torno a casa e lei mi dice: "Ehi, tuo figlio è precoce, eh?".
E io "...?" (se c'è una cosa che proprio non ho mai pensato è che mio figlio sia precoce).
E lei: "Oggi giocava al dottore. Con L. [NdR: L. è solo un'amica, Gabriele ci tiene molto a sottolinearlo]".
E io: "Giocava al dottore? In che senso?".
E lei: "Nel senso che lei era stesa in terra e lui le auscultava il cuore, le spostava i capelli dalla fronte...".
E io: "...".
E lei: "...", arrossendo.

Ieri sera torno a casa e mio marito mi dice: "Gabriele ha fatto arrossire la tata".
E io: "Ancora?".
E lui: "Eh sì. Sai la storia della gita al lago in primavera? [NdR: in primavera i bambini di 5 anni della scuola materna di Gabriele andranno in gita al lago. Per una settimana. La prospettiva li eccita e li terrorizza. Un po' come succede alle mamme]".
E io: "Sì...". E lui: "Ecco, tuo figlio ha deciso che, siccome non usa più l'orsetto, dormirà con C. [NdR: C. è la fidanzata di Gabriele, mica come quella L. là]".
E io: "Ah".
E lui: "Eh. Però si espresso in un altro modo. Ha detto: 'Quando andiamo in gita io mi porto a letto C.'. "
E io: "Ah. E la tata?".
E lui: "E' arrossita tutta, poi si è messa una mano davanti alla bocca e ha iniziato a ridacchiare istericamente come una dodicenne".

Avrei troppo voluto vederla!!!

11 commenti:

Miriam ha detto...

Ah! Ah! Ah!
Tuo figlio è già un tombeur des femmes!!! (spero si scriva così) ;)

giuliana ha detto...

in effetti, inizierò a preoccuparmi, visto che non è la prima volta che... la tata si imbarazza

piattinicinesi ha detto...

bambini di 5 anni in gita al lago per una settimana????? wow, poi ci credo che diventano precoci

giuliana ha detto...

eh sì, mi sono stupita anch'io, quando ce ne hanno parlato alla riunione dei genitori. ma pare che sia una cosa ormai consolidata...
speriamo che vada tutto bene :X

Maurice ha detto...

Per la serie: gli adulti sono capaci di rovinare tutto.

Imperativi simultanei ha detto...

Finalmente! Figli liberi da condizionamenti. Vai Gabry! Molla gli ormeggi e... sii capace di vivere nel gioco!
P.S. per la mamma: poche ansie! I bambini hanno risorse da vendere!
Un sorriso...imperativo!

Silvia ha detto...

Ti giuro che non riesco a smettere di ridacchiare nemmeno io!
Mi hai rasserenato la giornata.

Panzallaria ha detto...

la frollina a due anni si toccava la patata (esplorazione scientifica) nella piscinetta dei nonni sul loro terrazzo: sono arrivata che la suocera le aveva fatto fare il bagno vestita per evitare il suo imbarazzo!!!
:-)

se ti va di passare sul mio nuovo blog dedicato al mommyblogging, mi farebbe davvero piacere! ciao panz

copyman ha detto...

Non ho potuto fare a meno di far leggere questo post alla mia collega ed entrambi abbiamo dovuto fare uno sforzo olimpico per non ridere mentre passava il capo dell'agenzia in versione Darth Fenner :-)

Anonimo ha detto...

Io ritengo stupide tutte le risposte.Significa che il piccolo si colpevole....in realtà basta spostare il suo motivo d'attenzione con qualcosa:cibo,giocattolo...
Il bambino è un grande imitatore,noi non ce ne accorgiamo,ma eguono tutto quello che vedono...sta a noi vigilare...TV,Giornali(per noi innoqui) Amici e tutto il mondo che li circonda.Infatti i bambini di oggi hanno un vocabolario molto più ampio...ma non è detto che sanno in realtà quello che fanno.
Una brava madre deve preoccuparsi indagare i comportamenti del proprio figlio e capire dove o cosa ha visto ...
Non deve ridere...di un comportamento non atto all'età del
figlio...potrebbe fargli del male.

giuliana ha detto...

anonimo, scusa, ho capito poco della prima parte del tuo commento, che forse poteva chiarire la seconda.
il comportamento non atto sarebbe il fatto che, non dormendo più con l'orsetto, trova lecito dormire con una compagna di scuola? è evidente che femmina o maschio faccia poca differenza, ti ripeto che per lui è un orsetto.
e quindi rido.